Kaleidoscope Srl
Kaleidoscope Srl
Website

Ma dove vai, se il sito mobile non ce l’hai

Kaleidoscope / 27 June 2016

Ti è mai capitato di visitare un sito web dallo smartphone o dal tablet e di scappare dopo pochi clic, infuriato perché “non si leggeva niente” e “non si capiva dove c’era da cliccare”? Purtroppo è una situazione ancora molto comune: addirittura il 57% degli utenti che navigano in mobilità non raccomanda aziende che possiedono siti mobile mal progettati. Ecco perché è assolutamente imprescindibile presentarsi in rete con un biglietto da visita digitale assolutamente impeccabile.

Internet in mobilità: i dati

Il rapporto People are mobile presentato da Audiweb durante il primo IAB Seminar 2016 ha reso note le abitudini di accesso a Internet in Italia, evidenziando la continua crescita dei dispositivi mobili.

32,7 milioni di italiani (pari al 68% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni) prediligono lo smartphone per fruire dei contenuti online, mentre 13 milioni (il 26,8%) utilizzano il tablet.

Numeri che confermano una migrazione sempre più forte da desktop a mobile: l’utilizzo dei PC per la navigazione, infatti, ha registrato negli ultimi due anni un calo del 12,7%, e non è solo merito dei Millennials. L’audience mobile comprende anche gli over 55, i cosiddetti Boomers, che stanno iniziando a trascorrere sempre più tempo sul web dai nuovi device mobili.

people are mobile audiweb

«Dalla nostra analisi emerge sempre più decisiva la diffusione dei nuovi device disponibili per accedere a internet e, dai dati di consumo, abitudini totalmente nuove spostate verso la fruizione in mobilità. Vediamo, ad esempio, come smartphone e tablet presentino differenti modalità di utilizzo, con il tablet sempre più condiviso in famiglia che lascia supporre una modalità più “casalinga” per accedere a internet, simile alle logiche del PC »

(Marco Muraglia, presidente di Audiweb)

Ci aveva visto giusto Google, quando un anno fa aveva lanciato il Mobilegeddon, l’algoritmo che identifica nell’usabilità da dispositivi mobili uno dei fattori per il posizionamento. Considerando, infatti, che le ricerche da smartphone e tablet sono sempre più frequenti rispetto a quelle da computer, Google ha deciso di favorire il posizionamento dei siti mobile friendly rispetto agli altri, garantendo così agli utenti una migliore esperienza di navigazione.

Il tuo sito è mobile friendly?

Nello specifico, ecco cosa identifica un sito come “ottimizzato” per i dispositivi mobili:

  • testi leggibili senza dover zoomare
  • link ben distanziati, facili da cliccare anche su uno schermo touch
  • contenuti ben distribuiti sulla pagina, senza bisogno di scroll orizzontale
  • impostazione del meta tag viewport per una visualizzazione che si adatta alle diverse dimensioni dei device

È inoltre importante evitare contenuti che prevedano l’uso di software o plugin non supportati dai dispositivi mobili (es. Flash).

Se hai già un sito internet puoi verificare il suo stato di salute attraverso il test di compatibilità di Google.

Una volta ottenuto il feedback, Kaleidoscope potrà aiutarti a risolvere gli eventuali problemi di visualizzazione e progettare con te un sito web ottimizzato per il mobile, che possa assicurare la massima usabilità agli utenti, da qualsiasi dispositivo.

CREIAMO VALORE

Aiutiamo le aziende nei processi di comunicazione digitale.

Scrivici
 
I cookies ci permettono di migliorare la tua esperienza utente. Continuando a navigare su questo sito accetti il loro impiego. OK MAGGIORI INFO